domenica 12 dicembre 2010

LA NATIVITA' DI N.S.GESU' CRISTO 2010

 VETRINA ICONE
www.mirabileydio.it



Tutto il creato narra la gloria di Dio!
"La gloria del Signore li avvolse di luce"(Lc 2,9)
Il fondo oro,luce increata,proietta gli eventi del Natale dalla sfera terrena a quella celeste del Mistero.




La nube dall'alto(semisfera),evoca la presenza di Dio. Un fascio di luce , discende sulle tenebre della grotta, diviso in tre raggi(Unità e Trinità divina) per manifestarsi come luce,in Cristo(la stella)


"Io sono la radice della stirpe di Davide,la stella radiosa del mattino"(Ap22,16).
L'alberello con i tre(Trinità) rami fruttiferi è ancora Cristo:

" Un germoglio spunterà dal tronco di Iesse ,un virgulto germoglierà dalle sue radici"(Is 11,1).
La grotta simile al drago dell'Apocalisse pronto a divorare il Figlio della Donna,apre uno squarcio nella montagna che con le sue due sommità, simboleggia Cristo(natura umana e divina):

"Il monte del tempio del Signore sarà elevato sulla cima dei monti e sarà più alto dei colli"(Is 2,2)
Gli angeli
,primi testimoni della Buona Novella della nascita del Salvatore,


stanno con le mani velate,in segno di adorazione,dinanzi alla Maestà Divina.

www.mirabileydio.it



Dalla grotta emergono due animali,il bue e l'asino(o cavallo),come i popoli che avvicinandosi a Cristo trovano la luce ."Tra due animali sarai riconosciuto"(Ab3,2);
www.mirabileydio.it
"Il bue conosce il suo proprietario e l'asino la greppia del suo padrone..."(Is 1,3)

Al centro, sulla grotta oscura ,brilla il Mistero dell' Incarnazione:
la Vergine Madre col suo Figlio e Creatore.

Maria è adagiata a terra(umiltà)sopra un drappo rosso(dignità regale) .
Sul suo manto le tre stelle, segno della santificazione ,operata dalla Trinità, per renderla Madre di Dio: Vergine prima ,durante e dopo il parto .

www.mirabileydio.it
"...Lo avvolse in fasce e lo depose nella mangiatoia"(Lc2,7)
Maria volgendo lo sguardo verso l'infinito "serbava tutte queste cose meditandole nel suo cuore"
(Lc 2,19),contempla insieme al mistero della nascita del Figlio di Dio,quello della sua Morte:
"...Lo calò dalla croce ,lo avvolse in un lenzuolo e lo depose in una tomba scavata nella roccia..."(Lc23,53)

La mangiatoia è sepolcro ma anche preannuncio della mensa eucaristica.
Le fasce che avvolgono Gesù bambino,richiamano quelle funebri che trovate vuote nel sepolcro,
www.mirabileydio.it
ne annunceranno la Risurrezione.
www.mirabileydio.it
Dal seno casto e regale avanzi,
come dal suo talamo,
l'eccelso Dio-uomo
per percorrere alacre il suo cammino

Venne dal Padre,
tornò al Padre,
andò agli inferi,
risalì al trono di Dio
Tu che sei uguale all'eterno Padre ,
ti vesti della nostra carne
per rafforzare con vigore indefettibile
la debolezza del nostro corpo.
Il tuo presepe risplende;
la notte irradia il tuo chiarore;
nessuna tenebra la offuschi.
ma sempre brilli con la luce della fede.
(Dall' inno Ambrosiano di Natale "Intende qui regis Israel")

per ordinare un'icona:

cristina@mirabileydio.it
www.mirabileydio.it










Nessun commento:

Posta un commento